La città in fermento!

Questa mattina si respira un’aria diversa, piccole decorazioni fuori ogni negozio, ogni bar, ogni edicola di Lucca. La nostra piccola città colorata di Rosso della Ferrari, di giallo Lamborghini, grigio Mercedes, Nera Porsche, Blu della Lancia..

Una bellissima manifestazione..

Lucca e la Mille Miglia

Il corteo sarà composto da ben 450 auto, i cui modelli hanno già preso parte a una delle edizioni di velocità disputate tra il 1927 e il 1957: a precederlo ci saranno le splendide vetture del Tribute Ferrari e Mercedes, selezionate appositamente per la corsa e che, nella giornata di venerdì, sosteranno, in esposizione, lungo la scesa delle Mura urbane, all’altezza di via San Paolino presso la ex Cavallerizza in piazzale San Donato, a partire dalle 13.

A partire dalle 15,30 è previsto l’arrivo a Lucca. Le vetture passeranno da porta San Pietro per poi salire sulle Mura all’altezza del baluardo San Colombano. Dopo aver effettuato un giro completo, con prove cronometrate al baluardo San Paolino, le auto proseguimento in direzione del Caffè delle Mura per scendere verso Corso Garibaldi e procedere alla volta di piazza Napoleone, attraverso via San Girolamo. In piazza Napoleone avverrà il controllo orario, mentre dal palco saranno presentati gli equipaggi della corsa. Dopodiché la carovana raggiungerà piazza Anfiteatro, passando da piazza San Michele, piazza San Salvatore, via San Giorgio, via Fillungo e piazza Scalpellini. Si prosegue quindi alla volta di piazza San Frediano e, attraverso via della Cavallerizza e piazza Santa Maria, le auto usciranno dal centro storico attraverso porta Santa Maria. Da qui la 1000 Miglia proseguirà la sua corsa verso Massarosa e Pietrasanta.

IL PERCORSO – Un viaggio unico lungo 1.743 chilometri. Complessivamente 112 prove cronometrate e 6 prove di media oraria. Sono 725 gli equipaggi iscritti alla gara e provengono da 44 Paesi. Gli italiani rappresentano circa il 30% degli accettati. La casa automobilistica più rappresentata è Fiat con 49 vetture, a seguire Alfa Romeo con 48, Jaguar con 35 e Mercedes-Benz con 33 vetture.