Metallo:

Il termine carato indica sia l'unità di misura del peso delle pietre,corrisponde a un quinto di grammo,che il titolo dell'oro ossia la quantità di oro puro presente nella lega e si può esprimere anche in millesimi.

Oro 18kt o 750‰ più giallo e più prezioso perchè contiene più oro puro 18 grammi su 24 di lega o 750 parti di oro puro su 1000 di lega.

Oro 14 kt o 585‰ meno giallo e prezioso del precedente contiene 14 grammi di oro puro su 24 di lega o 585 parti di oro puro su 1000 di lega

Oro 9kt o 375‰ dal colore più rosato è quello meno prezioso contiene 9 grammi di oro puro su 24 di lega o 375 parti di oro puro su 1000 di lega

Tutti i gioielli Marchi sono in oro 18kt -750 ‰ con timbro di stato a forma di losanga che ne attesta il titolo,in Italia la legge prevede la scritta 750 .Solo i gioielli d'epoca inglesi possono essere di titolo inferiore 9kt o 14 kt e viene da noi chiaramente indicato

Colore:

Consideriamo il colore dell'oro 18 kt:

oro giallo è il colore simbolo dell'oreficeria italiana utilizzato prevalentemente nei gioielli senza pietre,nelle catene e nelle fedi

oro bianco è il colore che esalta il diamante e la sua luminosità,per questo è utilizzato per creare la maggior parte dei gioielli con pietre preziose.Il suo colore bianco puro è dato dalla placcatura al rodio (metallo del gruppo del platino) che con il tempo e l'uso può ingiallire leggermente,sarà sufficiente una buona lucidatura o una nuova rodiatura per ridare l'aspetto originale al gioiello

oro rosa spesso usato in abbinamento agli altri due colori per creare gioielli moderni e particolari